invito dormice

MOSTRA DORMICE

La mostra dei DORMICE è stata la prima di una lunga serie che continua ancora oggi…
inaugurata il 2 giugno del 2001 in collaborazione con la galleria Carini –Bagnai …(www//galleriacarini.com)

Dormice e' un gruppo di collaborazione artistica formatosi a Vienna nel 1999 da tre artisti:
Heinrich Nicolaus, Dougal Graham, Sawan Yawnghwe

Il tempo non esiste, cosi come non esiste una linea retta fra due punti.
La gioia prima della tempesta, l'estasi durante la tempesta.

Con queste premesse vanno avanti, ridendo; e un bel giorno realizzano che e' passato un altro anno..oramai sono entrati nello stato, nel quale tutto e' un'occasione rara, speciale e irrepetibile.

Certo, il futuro - finalmente ti rendi conto che i Dormice sono giovani e maturi allo stesso tempo, che sono tendenzialmente un punto di riferimento per una certa corrente nell'arte, nella quale si distinguano come dei ghiri camuffati da pecore nere. Il fatto e' che ripetono dal 1999 la stessa iconografia che li circonda da un'aura banale e nello stesso tempo consapevole. Il tempo esiste, ma non per loro. Non e' una questione di esperienza o di classifica, ma di pazienza di protagonismo quotidiano.

Un artista e' una persona che si dedica praticamente come un pazzo dalla mattina alla sera allo stesso pensiero, alla medesima ricerca, per lui esiste solo quell' "adesso" che non diventerà mai ordinaria amministrazione. Il naturale, il sopranaturale, il bello il brutto non sono piu' sicurezze assolute, ma categorie fluide. L'arte sta diventando di nuovo inutile in tempi come questi.

Quando un gruppo continua ad esistere dopo un certo numero di anni, dopo la creazione di centinaia di opere in tanti anni, i tempi sembrano stabilire una regola: l'artista deve andare sul ponte e lanciarsi nel vuoto delle trattative infinite e affrontare i centauri del protagonismo - solo se sopravvive gli viene concesso di diventare celebre...

I Dormice sono protagonisti fuori dal tempo.

Se ognuno di noi conoscesse faunisticamente i ghiri (dormice) saprebbe la capacità naturale della conoscenza del tempo di chi ama e deve dormire, perche', chi dorme non piglia pesci ma piglia idee e piglia riflessione e vita in ogni momento dell'assenza temporanea e naturale dal tutto. Dimentichiamo la civiltà dei cosiddetti SVEGLI (poco).

Chi non si assenta mai, diventa una presenza noiosa e stanca.

© 2009 - All rights reserved | Valid: xHTML - CSS | Web by FLYFREE